Home Pubblico Ruby Ter, pm Roma chiede assoluzione per Berlusconi e Apicella “perché il fatto non sussiste”

Ruby Ter, pm Roma chiede assoluzione per Berlusconi e Apicella “perché il fatto non sussiste”

by ganesh5557@gmail.com

L’assoluzione con la formula “perché il fatto non sussiste” è stata chiesta per Silvio Berlusconi e Mariano Apicella dal pm Roberto Felici
nel processo Ruby ter in corso a Roma davanti alla seconda sezione penale del tribunale.

I due sono imputati per la presunta corruzione legata alla falsa testimonianza del cantante napoletano riferita alle feste organizzate ad Arcore.

Secondo l’accusa originaria, il cantante napoletano grazie alla sua falsa testimonianza in merito alle feste ad Arcore avrebbe ricevuto in cambio 157mila euro.

“La circostanza rilevante sono le date dei versamenti, 2012, ma ho potuto verificare, anche consultando le consulenze, che i pagamenti risalgono di gran lunga a prima – ha detto il pm nel corso della requisitoria – quindi è difficile immaginare...

Continua a leggere - Ruby Ter, pm Roma chiede assoluzione per Berlusconi e Apicella "perché il fatto non sussiste"

roma.repubblica.it

You may also like