Home Pubblico Regionali Lazio, gli equilibrismi del Pd in vista delle elezioni: “Non nominare il termovalorizzatore”

Regionali Lazio, gli equilibrismi del Pd in vista delle elezioni: “Non nominare il termovalorizzatore”

by ganesh5557@gmail.com

ROMA – Non è stata posata nemmeno la prima pietra, ma l’inceneritore di Roma ha già bruciato un governo. E ora semina zizzania nel fu campo largo, in vista delle regionali di febbraio. Giuseppe Conte l’ha preso a pretesto per sfilarsi di nuovo dall’abbraccio con i dem: se c’è l’inceneritore nel programma, ha detto il leader stellato, noi non ci siamo.

Alessio D’Amato, neo-candidato del Pd e del Terzo Polo, ieri ha provato a sgomberare il campo: il termovalorizzatore, ha spiegato intervistato da Repubblica, nel programma elettorale non ci sarà. Astuzia tattica, perché tutta la realizzazione dell’impianto è demandata di fatto al sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che ha ottenuto da Mario Draghi i poteri commissariali. Dunque la...

Continua a leggere - Regionali Lazio, gli equilibrismi del Pd in vista delle elezioni: "Non nominare il termovalorizzatore"

repubblica.it

You may also like