Home Pubblico Meloni e il fascismo, quei conti mai fatti

Meloni e il fascismo, quei conti mai fatti

by ganesh5557@gmail.com

Con il fascismo? “Ho un rapporto sereno, è un passaggio della nostra storia nazionale”. Mussolini? “Un personaggio che va storicizzato”. Parole di Giorgia Meloni, anno 2006, vicepresidente della Camera. Erano passati quattordici anni da quando sceglie di aderire al Fronte della Gioventù, organizzazione giovanile di quel Msi fondato da ex esponenti del regime fascista e che nasceva in continuità con l’esperienza del Ventennio. Ma che rapporto ha, davvero, l’ultima fiamma della destra italiana, con quella storia e quella tradizione nelle quali affondano – a partire dal simbolo – le radici del suo partito? Il “fascismo” che Gianfranco Fini, nel 2003, definì “male assoluto”.

Una cosa è certa: dal 2006 a oggi la linea di “donna Giorgia” sul fascismo...

Continua a leggere - Meloni e il fascismo, quei conti mai fatti

repubblica.it

You may also like