Home Pubblico La solitudine di Grillo davanti all’abisso del fallimento

La solitudine di Grillo davanti all’abisso del fallimento

by ganesh5557@gmail.com

Come se stesse colando a picco il Movimento di un altro, Beppe Grillo risulta non pervenuto. È sparito dai radar. Viene a Roma, no non viene, magari la settimana prossima, chissà. È introvabile ma non irraggiungibile, perché quando un cronista dell’Adnkronos lo chiama al telefono per domandargli della scissione dei Cinquestelle, lui si diverte a rispondere come farebbe con la telefonista di un call center: “Attenda un attimo. Paaaarviiin, siamo abbonati? Mi dispiace, non siamo abbonati. Non posso risponderle”. Clic. Ed è nascondendosi dietro quel clic che il fondatore, padrone e garante del Movimento che in nove anni conquistò il Parlamento – ormai tocca usare il passato – rivela la sua paura di sprofondare nell’abisso del fallimento,...

Continua a leggere - La solitudine di Grillo davanti all’abisso del fallimento

repubblica.it

You may also like