Home Pubblico La povertà, la guerra, l'incontro con Berlinguer. Carlo Ricchini, l'uomo che fece ballare il Tango all'Unità, si racconta

La povertà, la guerra, l'incontro con Berlinguer. Carlo Ricchini, l'uomo che fece ballare il Tango all'Unità, si racconta

by ganesh5557@gmail.com

“Il momento più difficile della giornata arriva col buio. Lì mi assale tristezza”. È una mattina di fine marzo e Carlo Ricchini osserva i tetti del Nomentano dalla finestra del salotto. A novembre ha perso la moglie, Elsa, che se ne è andata a 86 anni dopo una breve malattia. “Abbiamo fatto tutto insieme negli ultimi settant’anni”, dice con un sospiro.

I capiredattori della sua generazione erano tutti burberi, sergenti di ferro. Carlo invece è malinconico. È stato per una vita il caporedattore all’Unità, il maestro artigiano che ha insegnato il mestiere a generazioni di cronisti. Un tipo di comunista non settario. Si deve a lui la comparsa della satira sulla stampa di partito: lanciò Staino e Elle...

Continua a leggere - La povertà, la guerra, l'incontro con Berlinguer. Carlo Ricchini, l'uomo che fece ballare il Tango all'Unità, si racconta

repubblica.it

You may also like