Home Pubblico La “maledizione” incombe sul nuovo Csm, il caso Scaletta dopo quello di Palamara

La “maledizione” incombe sul nuovo Csm, il caso Scaletta dopo quello di Palamara

by ganesh5557@gmail.com

Incombe una “maledizione” sul Csm. Quello che dovrebbe sciogliersi per fine anno – se il Parlamento ce la farà a eleggere in tempo i dieci membri laici – ha perso per strada sei consiglieri per via del caso Palamara. Tutti dimessi, anche se in qualche caso “spontaneamente”, come diceva Antonio Di Pietro. Tutti sotto processo disciplinare al Csm. E tutti sotto la scure della compatibilità deontologica di far parte anche dell’Anm. Ma adesso una notizia di cronaca – quella che riguarda il pm di Palermo Dario Scaletta – riapre il caso della legittimità di un indagato a far parte dell’organo costituzionale che, come scrive la Carta, si fa carico anche dei processi disciplinari sulle toghe italiane. Può...

Continua a leggere - La “maledizione” incombe sul nuovo Csm, il caso Scaletta dopo quello di Palamara

palermo.repubblica.it

You may also like