Home Pubblico Dallo stop alle porte girevoli alla legge elettorale, ecco cosa prevede la riforma del Csm

Dallo stop alle porte girevoli alla legge elettorale, ecco cosa prevede la riforma del Csm

by ganesh5557@gmail.com

ROMA – Dal “fascicolo” personale di ogni magistrato, alla legge elettorale, allo stop alle “porte girevoli”, ai nuovi illeciti disciplinare, anche quello per chi viola le nuove regole sulla presunzione d’innocenza. Ecco cosa c’è nella riforma del Csm contro cui le toghe hanno scioperato il 16 maggio, anche se con una bassa affluenza (il 48%) alle urne.

Quelli in vigore, saranno gli ultimi due concorsi per diventare magistrato con le vecchie regole. Partono quelle nuove. Si potrà correre direttamente dopo la laurea, e quindi non ci sarà più l’obbligo di frequentare le scuole di specializzazione. Conterà essere stati componenti dell’ufficio per il processo (partito con i fondi del Pnrr). La Scuola superiore della magistratura organizzerà corsi per i...

Continua a leggere - Dallo stop alle porte girevoli alla legge elettorale, ecco cosa prevede la riforma del Csm

repubblica.it

You may also like