Home Pubblico Csm, tempi stretti sulla riforma. Si rischia che vada in aula dopo i referendum

Csm, tempi stretti sulla riforma. Si rischia che vada in aula dopo i referendum

by ganesh5557@gmail.com

Sono ore d’allarme, al Senato, per la riforma del Csm. Con due certezze, e un probabile rischio. I tecnici hanno messo in chiaro che sarà impossibile mettere la fiducia, perché ne risulterebbe un testo formalmente differente da quello della Camera, che non rispetterebbe la regola sovrana della “doppia conforme”, cioè due letture esattamente identiche anche nelle virgole nei due rami del Parlamento. Forti di questo, Lega e Italia viva stanno facendo di tutto per allungare i tempi, e per il voto finale andare oltre il 12 giugno, quando saranno votati i cinque referendum sulla giustizia, lo stesso giorno delle elezioni amministrative. Ha detto ieri Andrea Ostellari – leghista, presidente della commissione Giustizia del Senato e autonominatosi relatore...

Continua a leggere - Csm, tempi stretti sulla riforma. Si rischia che vada in aula dopo i referendum

repubblica.it

You may also like