Home Pubblico Anni di piombo, la vedova di Marco Biagi: “Imperdonabile che mio marito non avesse la scorta”

Anni di piombo, la vedova di Marco Biagi: “Imperdonabile che mio marito non avesse la scorta”

by ganesh5557@gmail.com

“Questo è imperdonabile” dice Marina Orlandi, la vedova di Marco Biagi. “Non lo avevo scritto. Ma lo aggiungo qui, a voce: imperdonabile”. Alla Camera dei deputati scoppia l’applauso. “Imperdonabile” che suo marito – ucciso dalle Brigate Rosse il 19 marzo 2002 – non avesse la scorta: “Dissero che non correva alcun pericolo”. In quel frangente lo Stato mostrò il suo volto più ottuso.

Biagi aveva 51 anni. Giurista, professore universitario, tra gli autori del Libro bianco sul mercato del lavoro, era il consulente del ministro Roberto Maroni e del presidente della Commissione europea Romano Prodi. “Riceveva lettere anonime, minacce. In un primo tempo ebbe perciò una protezione, ma gliela tolsero sciaguratamente nel luglio del 2001”, ricorda la signora...

Continua a leggere - Anni di piombo, la vedova di Marco Biagi: "Imperdonabile che mio marito non avesse la scorta"

repubblica.it

You may also like